Conca dei Marini

Insenature segrete in Costiera Amalfitana

L’estate è il periodo dell’anno in cui la Costiera Amalfitana registra il più alto numero di visitatori, dove turisti occasionali e persone del luogo approfittano di meravigliose giornate di sole per trascorrere in riva di una delle tante calette tra la costa momenti di piacevole relax.

Ecco allora delle piccole idee se si desidera visitare, oltre a rinomate cittadine tra cui Positano, Amalfi, Sorrento, anche luoghi meno affollati perché meno conosciuti ma dal sorprendente fascino.

È d’obbligo presentare, quindi, un piccolo, quasi invisibile, borgo che si posiziona tra Amalfi e Positano, di cui è quasi impossibile scorgere dalla strada statale sia le sue spiagge e sia il suo centro, ma assolutamente tra i luoghi da scoprire durante un tour in Costiera.

Ci riferiamo alla piccola cittadina di Conca dei Marini, di cui il nome deriva dalla conformazione geografica a conca, seconda per minor numero di abitanti solo ad Atrani.

Il borgo di Conca, nascosto tra caratteristiche scale, anche se piccolo presenta davvero tante attrattive: dalle tradizionali botteghe dove poter acquistare prodotti tipici, da ricordare assolutamente i pomodorini del Piennolo del Vesuvio dal particolare sapore dato dalla coltivazione vicino al mare, alla sorprendente bellezza delle tante chiese presenti nella cittadina.

Non mancano, ovviamente, ristorantini tipici dove poter assaporare specialità del luogo, dove i piatti col pescato del giorno sono una vera prelibatezza.

Per chi ama fare trekking, inoltre, è presente il sentiero di “Punta San Lazzaro” che unisce diversi paesi della Divina Costiera.

Fare un bagno a Conca dei Marini può essere davvero un’esperienza rilassante, perché diverse calette sono raggiungibili solo via mare e ciò riduce di molto l’affluenza.

La spiaggia più nota è probabilmente Marina di Conca, spiaggia principale, al centro del borgo, raggiungibile in barca oppure attraverso un piacevole percorso naturalistico lungo un sentiero di circa 300 gradini.

Tra le altre spiagge dall’incantevole bellezza ricordiamo Marinella di Conca, caratteristica spiaggia di ciottoli lunga circa venti metri, che si posiziona subito dopo Amalfi e prima di arrivare al centro di Conca. La spiaggia è raggiungibile solo via mare, per questo davvero poco affollata.

‘O Runghetiello, altra spiaggia situata dopo Capo di Conca, è conosciuta per le sue acque limpidissime, frequentata da barche e subacquei. Nascosta tra la natura e lunga circa 8 metri, la spiaggia non è visibile dalla strada ed è raggiungibile solo via mare, un vero paesaggio paradisiaco.

Separata da un costone di roccia, vi è la seconda spiaggia de ‘O Runghetiello, questa più grande della prima, lunga all’incirca venti metri, la si può raggiungere sempre solo via mare, e poco distante, a nuoto, si può scoprire una grotta marina semisommersa.

A pochi minuti da Conca dei Marini, inoltre, è possibile ammirare il Fiordo di Furore, quest’anno la discesa è interdetta a causa della caduta di ciottoli dalla scogliera, ma dalla strada è possibile ugualmente godere del suo inimitabile fascino.

Quest’estate parti alla scoperta di mille emozioni da vivere, il tour perfetto ti aspetta!

Natura, storia e tradizioni per un'esperienza indimenticabile.

Vogliamo proporti qualche idea che potrebbe esserti utile ad organizzare il tuo soggiorno qui da noi.
Il nostro territorio è ricco di bellezze da scoprire, itinerari da esplorare e di ottimi prodotti tipici da gustare.
Dai un'occhiata alle foto condivise da altri nostri ospiti.

p

Diventa fan dell'Hotel Scapolatiello, seguici su