Idee di viaggio

Benvenuti a Cava de’ Tirreni!

Una bella città da vivere. Un antico borgo porticato tutto da scoprire.

Non c’è bisogno di spostarsi molto dal nostro hotel per poter trascorrere una bella giornata di passeggio e relax. Basterà fare un paio di chilometri in auto o in bus per raggiungere il centro della città di Cava de’Tirreni. Ad accogliervi troverete la parte più caratteristica del territorio: un intreccio di storia e modernità da esplorare a piedi, sotto i “portici”, come si dice da queste parti. Ci riferiamo all’antico “borgo porticato”, soleggiato di giorno e illuminato da luci bellissime di sera. Vi accorgerete subito di quanto questo luogo, ultimamente abbellito e riqualificato, sia scenario di incontro e di cultura, di arte e di storia.

Lungo il principale Corso Umberto I avrete varie possibilità di acquistare prodotti tipici in piccole botteghe di artigiani così come moderni negozi con le grandi griffe della moda. Ancora oggi è possibile notare la doppia natura di casa bottega e di palazzo civile per quasi tutti gli stabili che incontrerete “sul Corso” e al “Borgo Scacciaventi”.

La storia di Cava de’ Tirreni è fortemente legata a quella dell’Abbazia Benedettina della SS. Trinità (La Badia), il Complesso Monumentale che potrete visitare percorrendo 100 metri a piedi dal nostro Hotel. Proprio quando si decise di trasferire il centro della vita amministrativa ed economica dal villaggio fortificato del Corpo di Cava, nei pressi dell’Abbazia, al cuore della valle, si sviluppò il caratteristico Borgo Scacciaventi, che vi condurrà fino alla porta Sud della città segnata dalla presenza della Chiesa della Madonna dell’Olmo e del Santuario di San Francesco e Sant’Antonio.
Vale la pena soffermarsi a guardare alcuni palazzi: il palazzo Ferrari (al civico 57) resta uno dei più interessanti esempi di edilizia residenziale del centro storico. In esso sono ancora visibili le tracce dell’antica dimora artigianale, composta da una casa bottega situata a ridosso del porticato. Si dice che proprio lì sorgesse la casa della famiglia Scacciavento che diede nome al borgo.

E’ molto meglio prendersi una giornata di relax per passeggiare tra i portici ed ammirare con i propri occhi la bellezza di questi luoghi, piuttosto che raccontarli. Sarebbe impossibile descrivere tutte le corti delle abitazioni che si affacciano sul Corso: dietro i grandi portoni si nascondono grandi cortili dotati di pozzo, androni con stemmi e giardini con alberi secolari.

Il Duomo domina dall’alto la piazza centrale di Cava de’ Tirreni e ci lascia intravedere la strada che conduce a Piazza Abbro, dove il Monumento ai Caduti realizzato dallo scultore Francesco Jerace troneggia nella piazza antistante la sede del Municipio, antico Teatro Comunale.

Possiamo assicurarvi che quanto detto non è che la minima parte di ciò che è possibile vedere. Vi ricordiamo anche che durante la vostra passeggiata potreste essere sorpresi da odore di zucchero, vaniglia e cioccolato proveniente dalle numerose pasticcerie di storica produzione artigianale. Le specialità sono tante e sono assolutamente da assaggiare.

Natura, storia e tradizioni per un'esperienza indimenticabile.

Vogliamo proporti qualche idea che potrebbe esserti utile ad organizzare il tuo soggiorno qui da noi.
Il nostro territorio è ricco di bellezze da scoprire, itinerari da esplorare e di ottimi prodotti tipici da gustare.
Dai un'occhiata alle foto condivise da altri nostri ospiti.

p

Diventa fan dell'Hotel Scapolatiello, seguici su