Eventi

Mostra "Un messaggio da aMare"

Fino al 23 Ottobre, presso il Tempio di Pomona a Salerno, è possibile visitare la Mostra organizzata dall’associazione culturale “La Bottega” che ha come tema il Mare.

Il Mare, è il grande protagonista e filo conduttore della mostra “Un messaggio da aMare”, inaugurata al Tempio di Pomona di Salerno e organizzata dall’associazione culturale “La Bottega”, presieduta dall’architetto Emilia Graziano, artista talentuosa, figlia del grande Maestro Raffaele Graziano. Proprio al noto artista salernitano, scomparso lo scorso anno,  è dedicata la mostra: i suoi allievi hanno voluto raccogliere e rispedire a lui attraverso le loro opere l’amore e l’emozione che lui insegnava e che metteva in tutto ciò che faceva. La mostra ha come tema il mare e tutto ciò che del Mare è vita.

Il professor Luigi Crescibene, noto critico d’arte salernitano, ha ricordato che il Maestro Graziano era un pittore realista – figurativo:” Graziano è stato un grande della pittura. Conosceva tutti i segreti del mestiere. Esplicitava l’anima segreta della vita, del mondo, le penombre dell’animo, le periferie delle passioni, cioè quei sentimenti non gridati che sono quelli più puri, più rari, più intimi.

72 le opere esposte realizzate da 18 artisti salernitani, allievi del Maestro Raffaele Graziano, prima, ed ora della figlia Emilia, degna erede, che ha continuato il lavoro del padre: le rocce e il mare di Rocco Aliberti; il gabbiano, la bambina e il pino solitario di Rosalba Barillaro, i paesaggi di Rosanna Bisogno; un cavalluccio marino ed altri cinque acquerelli di Benedetta Brunetti; le sirene e i coralli di Gina Corradetti; le vele sul mare e i paesaggi di Lina D’Acunzi (Nalì); il cavallo sulla spiaggia e i paesaggi di Vincenzo De Concilio; le barche e i paesaggi di Pino Della Monica; i fiori che crescono spontaneamente sulle spiagge raffigurati da Patrizia Mandolla; il pescatore e le sue mani e un cesto con le alici di Cetara, di Matteo Mastrangelo; il mare che dà energia, vita e luce di Rosa Perrotta; il faro e i paesaggi di Massima Liana Recupito; i tre bellissimi oli in bianco e nero con un tocco giallo di Pina Russo; il mare in tempesta e le vele di Piera Salomone; le opere dedicate ai paesaggi del Cilento di Teresa Sica; le conchiglie di Natalia Verde; il mare burrascoso e quello con una barca rossa a riva di Mariagiovanna Vernieri.

EMOZIONI DA VIVERE

Natura, storia e tradizioni per un'esperienza indimenticabile.
scopri altri Eventi

Diventa fan dell'Hotel Scapolatiello, seguici su