La mamma è sempre la mamma

Il 12 maggio facciamole un abbraccio speciale

La festa della mamma ha antichissime origini che risalgono al culto della fertilità, con la Grande Madre, divinità femminile, portatrice di vita.

Solo però in tempi più recenti, nell’Ottocento, è nata la festività così come la intendiamo oggi, grazie alla pacifista americana Julia Ward Howe che propose l'istituzione del Mother's Day for Peace.

Fu poi Ann Reeves Jarvis, attivista nelle campagne per la mortalità infantile, a celebrare per la prima volta il Mother's Day.

Negli anni, la ricorrenza è stata riproposta con continuità, finché nel 1914 viene ufficializzata dal presidente americano Woodrow Wilson, con il diffondersi dell’usanza di regalare in questo giorno un fiore alle mamme.

Nel nostro paese, la festa della mamma, così come la Pasqua, non ha una data fissa annuale, ciò che resta invariato è che essa viene celebrata sempre di domenica e sempre a maggio, mese in cui morì Ann Jarvis.

In Italia, per la prima volta, la festa della mamma è stata celebrata nel 1957, entrando poi a far parte del nostro calendario.

La madre è un angelo che ci guarda
che ci insegna ad amare!
Ella riscalda le nostre dita, il nostro capo
fra le sue ginocchia, la nostra anima
nel suo cuore: ci dà il suo latte quando
siamo piccini, il suo pane quando
siamo grandi e la sua vita sempre.

- Victor Hugo

Natura, storia e tradizioni per un'esperienza indimenticabile.

Vogliamo proporti qualche idea che potrebbe esserti utile ad organizzare il tuo soggiorno qui da noi.
Il nostro territorio è ricco di bellezze da scoprire, itinerari da esplorare e di ottimi prodotti tipici da gustare.
Dai un'occhiata alle foto condivise da altri nostri ospiti.

scopri altri Eventi

Diventa fan dell'Hotel Scapolatiello, seguici su